Guida ai tipi di macinacaffè: qual è il migliore per te?

Aggiornato il:
10. Giugno 2024

Quali tipi di macinacaffè esistono? Qual è il tipo più adatto alle tue esigenze? In questo articolo daremo un’occhiata più da vicino.

1

Macinacaffè a lama

I macinacaffè più economici sono quelli a lama:

  • Design: Questi macinacaffè utilizzano una lama che ruota rapidamente per sminuzzare i chicchi di caffè. In genere non hanno impostazioni per rendere il caffè macinato più fine o più grossolano.
  • Risultato: I macinacaffè a lama spesso producono un caffè di dimensioni non uniformi, che si traduce in un caffè incoerente. Per il caffè normale con filtro o per la stampa francese, si possono usare macinacaffè a lama. Quando si tratta di caffè più fine e uniforme, come l’espresso, le macinacaffè a lama non sono adatte.
  • Prezzo: Sono generalmente economici e compatti, il che li rende una buona scelta per chi ha un budget limitato o uno spazio limitato.
2

Macinacaffè a macine

Se vuoi un macinacaffè in grado di macinare il caffè con una qualità superiore, dovresti scegliere un macinacaffè a macine.

  • Tipi: Esistono due tipi principali di macinacaffè: conico e piatto. I macinacaffè conici hanno una forma conica e tirano i chicchi verso il basso, dove vengono schiacciati e macinati. I macinacaffè piatti sono costituiti da due anelli paralleli che ruotano l’uno contro l’altro per macinare i chicchi.
  • Risultato: I macinacaffè a macine forniscono una dimensione del caffè molto più uniforme, che è fondamentale per ottenere un’estrazione ottimale e un sapore migliore.
  • Prezzo e manutenzione: Sono più costosi rispetto ai modelli a lama e richiedono una maggiore manutenzione.
  • Utilizzo: La maggior parte degli appassionati e dei professionisti del caffè preferisce i macinacaffè a macine per la loro precisione e la capacità di regolare con precisione la dimensione della macinatura, che è fondamentale per un’erogazione di caffè di alta qualità, soprattutto per l’espresso e il caffè turco.
3

L’influenza del macinacaffè sul caffè

Che influenza ha il macinacaffè sul gusto del caffè? Lo analizzeremo qui di seguito:

I

Dimensione della macinatura

La macinatura si riferisce alla dimensione delle particelle di caffè prodotte dal macinacaffè ed è importante perché deve essere adattata al metodo di preparazione che stai utilizzando. Ad esempio, l’espresso richiede una macinatura molto fine, mentre la stampa francese richiede una macinatura più grossa. La regolazione della macinatura è una caratteristica importante di molti macinacaffè, che permette all’utente di selezionare la dimensione ideale delle particelle per lo specifico metodo di preparazione del caffè. Una regolazione precisa e affidabile della macinatura è fondamentale per ottenere la migliore estrazione e quindi il miglior gusto.

Ecco una panoramica delle dimensioni di macinatura consigliate per i diversi metodi di preparazione del caffè.

Dimensione della macinatura

  • Espresso: Molto fine. Una macinatura molto fine è fondamentale per l’espresso, poiché l’acqua viene pressata attraverso il caffè ad alta pressione per un breve periodo di tempo.
  • Filtrare il caffè e versarlo: Medio: Richiede una macinatura medio-fine per ottenere un’estrazione ottimale durante il versamento lento e controllato.
  • French press: Grosso: Questo metodo di infusione richiede una macinatura medio-grossa per evitare che le particelle fini scivolino attraverso di essa.
II

Calore

Durante il processo di macinazione, il calore può accumularsi, soprattutto se il macinacaffè funziona ad alta velocità o se viene utilizzato per un lungo periodo di tempo. Questo calore può influire negativamente sugli aromi e sulle sfumature di sapore del caffè, “bruciando” i chicchi di caffè durante il processo di macinazione. Si tratta di una sfida, soprattutto nei macinacaffè più piccoli o nei modelli più economici. I macinacaffè più costosi sono progettati per ridurre al minimo la produzione di calore grazie a vari meccanismi e materiali che ne migliorano la dissipazione.

III

Uniformità

L’uniformità della macinatura è fondamentale per ottenere una buona tazza di caffè. Una macinatura uniforme garantisce che tutto il caffè venga estratto in modo uniforme durante l’erogazione. Se la macinatura non è uniforme, le particelle di caffè più piccole saranno estratte in eccesso e quelle più grandi in difetto, con il risultato di un caffè dal sapore amaro. Come già detto, i macinacaffè con bava conica o piatta offrono in genere una migliore uniformità rispetto ai macinacaffè a lama.

4

Quale tipo di macinacaffè è il più diffuso?

Nel diagramma seguente puoi vedere la distribuzione dei tipi di macinacaffè:

Macinino conico (61%)
Fresatura a bava (36%)
Sistema a lama (3%)
Aggiornato al 15 Giugno 2024
it-IT da-DK

Copyright © Reoverview.it

 

Reoverview.it partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it. Amazon e il logo Amazon sono marchi registrati di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.